La caduta dei capelli

Ecco quali sono le cause della caduta dei capelli

La caduta dei capelli Resul Yaman

La caduta dei capelli è nota come “alopecia”. In condizioni normali, ogni persona perde circa 100 capelli al giorno; se la caduta dei capelli supera questo livello è sintomo di un problema.

Fattori genetici
La caduta dei capelli definita come androgenetica è causata dai codici genetici. 
Per capire se la causa della perdita eccessiva di capelli è genetica, si può esaminare la presenza di calvizie tra le componenti anziane della famiglia

Fattori ormonali
Le sostanze biochimiche prodotte dalle ghiandole a secrezione interna del nostro corpo sono chiamate ormoni. Gli ormoni viaggiano in tutto il corpo attraverso la circolazione sanguigna. 
Molti pensano che la caduta dei capelli sia determinata dal testosterone, mentre l'ormone che realmente influenza la caduta androgenetica (ereditaria) dei capelli è il diidrotestosterone (DHT) anziché il testosterone, che invece influisce sui peli delle ascelle e in zona genitale. Il DHT è responsabile dello sviluppo muscolare, del cambiamento di voce, dell'acne, della crescita di baffi e barba durante il periodo di adolescenza e anche della caduta dei capelli. Colpisce i follicoli dei capelli del cuoio capelluto, provoca miniaturizzazione, capelli sottili, corti e fragili e poi la caduta dei capelli in modo irreversibile.
Nella fase di trapianto, i follicoli piliferi vengono rimossi dalle aree senza caratteristiche di caduta, in quanto i peli su queste aree non si perdono mai.

Alopecia cicatriziale
E’ causata dalla permanente distruzione della fibrosi (formazione del tessuto della ferita) dei follicoli piliferi. 
Contrariamente alla credenza comune, il trapianto di capelli è la soluzione definitiva per questo tipo di caduta.

Caduta di capelli da Trauma indotto
Stirare i capelli, esporli a calore estremo, arricciare i capelli con il ferro arricciacapelli caldo, l’applicazione di prodotti chimici aggressivi sui capelli (tinture per capelli, spray) sono le possibili cause.

Sintomo di una malattia o di un disturbo
La perdita dei capelli può essere anche un sintomo di alcune malattie o disturbi: lupus eritematoso, sifilide, malattie della tiroide (ipotiroidismo o ipertiroidismo), squilibrio ormonale, sarcoidosi, l’invasione del cancro della pelle, gravi disturbi nutrizionali (proteine, ferro, zinco o carenze biotina). 
Le carenze nutrizionali sono particolarmente comuni nelle donne che si sottopongono a diete per la perdita di peso o che hanno cicli mestruali abbondanti.

Alopecia Aerata
L'alopecia Aerata è anche conosciuta come calvizie ed è diffusa nei giovani e negli adulti di mezza età di entrambi i sessi. I pazienti presentano generalmente una caduta di capelli della dimensione di una moneta (diametro di 2,5 cm) su uno o più un’aree circolari.
Nella maggior parte dei casi il problema è temporaneo e la guarigione non richiede alcun trattamento specifico. Anche se la causa esatta per tale malattia non è nota, un processo autoimmune che interessa solo i capelli è ritenuto il responsabile di questo tipo di caduta di capelli. 
Una diagnosi accurata potrà determinare il tipo di caduta dei capelli e indicare la giusta modalità di intervento o il coretto rimedio per la perdita dei capelli

Scrivici un messaggio

Se vuoi puoi caricare le tue foto, ti faremo avere un consulto gratuito!


    Accetto la Privacy Policy *