Dopo il trapianto di capelli

Quali regole seguire dopo il Trapianto di Capelli

Dopo il trapianto di capelli Trapianto di capelli Resul Yaman

Le prime 48 ore sono davvero molto importanti in un intervento chirurgico di trapianto di capelli. Per i primi tre giorni si dovrebbe infatti evitare di piegare la testa o di prendere colpi. Dopo il trapianto di capelli, questi movimenti possono portare alla perdita dei bulbi a causa della perdita del siero utilizzato durante l'intervento chirurgico.
Il primo o il secondo giorno dopo l'intervento chirurgico, si esegue il primo shampoo supportati dallo staff medico, facendo attenzione a non strofinare o grattare la cute. Lo scopo del primo lavaggio dei capelli è quello di eliminare il coagulo di sangue che si è verificato durante il trapianto.
Il lavaggio si effettua poi, come da indicazioni, una volta al giorno e continua fino alla cicatrizzazione (per 10-15 giorni). Se le cicatrici (quelle che noterete essere delle crosticine in testa) non sono del tutto cadute entro i 10 giorni, si dovrà contattare il chirurgo. Non bisogna grattare la cicatrice per non causare la perdita del follicolo trapiantato.
Dopo 15 giorni, cadute le crosticine, si può invece iniziare a trattare la cute normalmente e non si ha bisogno di cure ulteriori particolari.
Per un mese dopo essersi sottoposti all'intervento chirurgico di trapianto di capelli non fare: bagni al mare, bagno turco, sauna, bagno in piscina, attività fisica, non prendere il sole.

Scrivici un messaggio

Se vuoi puoi caricare le tue foto, ti faremo avere un consulto gratuito!


    Accetto la Privacy Policy *